Open

Vigevano, uccide in casa la compagna e si costituisce dopo oltre 24 ore

, Author

Ha ucciso a coltellate la donna con cui conviveva da un paio di settimane e ha tenuto nascosto il cadavere in casa per oltre 24 ore, prima di costituirsi alla polizia di Vigevano, nel pavese, e confessare il delitto. Marco De Frenza, 59enne con diversi precedenti, è ora in stato di fermo con l’accusa di omicidio volontario. La vittima è Marylin Pera, casalinga 39enne e madre di un giovane avuto da una precedente relazione. De Frenza e Pera si frequentavano da poco tempo e, stando alle prime testimonianze, convivevano da circa due settimane in un piccolo appartamento vicino al centro di Vigevano. Secondo i primi rilievi della polizia la donna sarebbe stata uccisa con un coltello. Sono in corso gli ulteriori accertamenti per ricostruire i dettagli dell’accaduto.


Foto in copertina esemplificativa: Claudio Furlan/LaPresse


Leggi anche:

Leave a Reply