Tutte le donne di Diego Armando Maradona: dall’amore per Claudia Villafane alla passione per Heater Parisi

tutte-le-donne-di-diego-armando-maradona:-dall’amore-per-claudia-villafane-alla-passione-per-heater-parisi

L’amore oltre il pallone

Rossella Grasso — 27 Novembre 2020

Tutte le donne di Diego Armando Maradona: dall’amore per Claudia Villafane alla passione per Heater Parisi

La vita di Diego Armando Maradona è sempre stata tra la leggenda e il mito. Anche la sua vita sentimentale. A Napoli si diceva che il suo autista in 7 anni che ha vissuto in città gli avesse portato a casa 10mila donne. E che al Pibe de Oro piacesse divertirsi non era un mistero per nessuno. E che proliferassero figli che sbucavano all’improvviso a colpi di DNA anche questo è stato un classico della vita del giocatore.

La prima fu Claudia Villafane, la sua fidanzata di gioventù da cui ha avuto due figlie, Dalma e Gianina: si sposarono il 7 novembre 1989, in pompa magna dopo dieci anni insieme e tanti tradimenti, anche e non solo nel suo periodo italiano. Il matrimonio avvenne nella Chiesa del Santissimo Sacramento di Buenos Aires e fu leggendario: torta a otto piani, tra i 1.200 invitati Fidel Castro e sul capo della sposa una tiara di perle e diamanti. La favola bella si concluse nel 2004 con il divorzio dei due.

Durante quel matrimonio Diego non mancò di frequentare altre donne. E i suoi amori stagionali uscivano su tutti i giornali. Negli anni ’80 un nome su tutti, quello di Heather Parisi, all’epoca un’assoluta star della tv. Si conobbero nel 1984, quando Heather partecipava a Fantastico 5: per Diego fu un colpo di fulmine, tra paparazzate in giro a Napoli e litigi più o meno sulla bocca di tutti. Una lunga relazione che finì nel 1986, lo stesso anno di nascita di Diego Jr, avuto da Cristina Sinagra e riconosciuto solo nel 2007.

Stessa sorte di Diego Jr ha avuto Jana Maradona, nata da una relazione con Valeria Sabalain: nata nel 1995, dovette aspettare anche lei il 2007 per essere riconosciuta, e diversi anni ancora prima di incontrarlo per la prima volta. Ci sarebbe pure un’altra presunta figlia, Magali, classe 1995, un’orfana che ha rintracciato la sua madre biologica e ha da lei scoperto l’identità del padre in Diego, che all’epoca della nascita allenava il Racing Club in Argentina.

Più recentemente, due amori contrastati: il primo con Veronica Ojeda, vent’anni meno di lui, che Maradona lasciò quando aspettava un figlio (Diego Fernando, nato nel 2013). L’ultimo con una calciatrice, Rocio Oliva, dal 2013 al 2018. Pare che i due stessero progettando le nozze. Tanto che avevano fatto visita a Papa Francesco in Vaticano con la segreta speranza che potesse essere proprio il Santo Padre a unirli in matrimonio.

Ma il numero dei figli era destinato a salire: nel 2019, il campione ne ha riconosciuti altri tre avuti da due donne diverse nel suo periodo cubano, quei cinque anni (2000-2005) in cui ha frequentato a intermittenza il Centro International de Salud La Pradera a L’Havana su consiglio dell’amico Fidel Castro.

All’inizio degli anni Ottanta, quando già era fidanzato con Claudia Villafane, il calciatore era ossessionato dalla principessa Carolina di Monaco, che all’epoca viveva una relazione con il tennista argentino Guillermo Vilas. Come ha raccontato il giornalista Emilio Pérez de Rozas, Maradona «era innamoratissimo di Carolina. Avrebbe fatto qualsiasi cosa per conoscerla». Ma non ci riuscì. E così la favola della principessa più bella del reame e del «re del pallone» non fu scritta mai. Nella sua autobiografia, Diego ammetterà di aver amato soltanto Claudia.

© Riproduzione riservata

Contenuti sponsorizzati