Roma, al via demolizione immobili abusivi dei Casamonica: l’area ha vincoli archeologici

Posted On By admin
roma,-al-via-demolizione-immobili-abusivi-dei-casamonica:-l’area-ha-vincoli-archeologici

Le operazioni sono iniziate all’alba

Redazione — 21 Ottobre 2020

Foto Foto Ufficio Stampa Carabinieri/LaPresse 
15-04 – 2019 Roma, Italia
Cronaca
Roma, Operazione Gramigna Bis – ALTRI ARRESTI PER ALCUNI APPARTENENTI AL CLAN CASAMONICA. ESEGUITE 23 MISURE CAUTELARI E SEQUESTRATI DIVERSI BENI
Nella foto: Le fasi del blitz 
DISTRIBUTION FREE OF CHARGE – NOT FOR SALE” title=”Foto Foto Ufficio Stampa Carabinieri/LaPresse
15-04 – 2019 Roma, Italia
Cronaca
Roma, Operazione Gramigna Bis – ALTRI ARRESTI PER ALCUNI APPARTENENTI AL CLAN CASAMONICA. ESEGUITE 23 MISURE CAUTELARI E SEQUESTRATI DIVERSI BENI
Nella foto: Le fasi del blitz
DISTRIBUTION FREE OF CHARGE – NOT FOR SALE” width=”900″>
Foto Foto Ufficio Stampa Carabinieri/LaPresse
15-04 – 2019 Roma, Italia
Cronaca
Roma, Operazione Gramigna Bis – ALTRI ARRESTI PER ALCUNI APPARTENENTI AL CLAN CASAMONICA. ESEGUITE 23 MISURE CAUTELARI E SEQUESTRATI DIVERSI BENI
Nella foto: Le fasi del blitz
DISTRIBUTION FREE OF CHARGE – NOT FOR SALE

È iniziata a Roma la demolizione di alcuni immobili riconducibili al clan dei Casamonica. Ne dà la notizia su Facebook Monica Lozzi, presidente del VII Municipio della città. “A due anni dalla demolizione delle 8 ville dei Casamonica, oggi è in corso una nuova operazione di ripristino della legalità sempre da parte del Municipio VII. Con le demolizioni che avverranno oggi a via Fratelli Marchetti Longhi, nella zona di Gregna Sant’Andrea – scrive -, arriveremo a 18 immobili riconducibili alla famiglia Casamonica abbattuti. È la dimostrazione che quanto avvenuto due anni fa non è stato un intervento spot, ma l’inizio di un percorso costante nel tempo di recupero della legalità”. “Questa attività – aggiunge – ha visto il Municipio protagonista dal punto di vista economico, tecnico ed amministrativo, ed avviene grazie al supporto della Prefettura, del Commissariato Romanina, della Compagnia Carabinieri di Castelgandolfo con la Tenenza di Ciampino, della Polizia Locale e dell’Ufficio Gabinetto del Sindaco. Rivolgo un sentito ringraziamento a tutte queste Istituzioni, alle donne e agli uomini degli uffici del Municipio VII che hanno reso possibile tutto questo e alla maggioranza composta dai consiglieri municipali 5 stelle che ha sempre sostenuto queste attività e continua a farlo. A voi tutti va il mio più sincero grazie”.

L’operazione volta al ripristino della legalità nella zona sud della Capitale, che porterà alla demolizione degli immobili abusivi appartenenti al clan dei Casamonica in zona Romanina, al confine con il Comune di Ciampino. Si allunga, così, la lista degli interventi volti a ripristinare legalità e decoro nella Capitale. Si tratta di un’operazione congiunta, che ha visto scendere in campo le istituzioni e le forze di Polizia: in prima linea la Polizia Locale, unitamente a Carabinieri e Polizia di Stato. Circa 50 gli agenti di Polizia Locale che questa mattina hanno fatto irruzione nelle villette e loro pertinenze, nei giardini, con tanto di piscine annesse: tutte opere abusive situate in aree sottoposte a vincolo archeologico.

“Continua la nostra battaglia per riportare la legalità. Dopo le villette del Quadraro, stiamo abbattendo altri immobili abusivi del clan Casamonica da Roma. Grazie a Carabinieri, Polizia di Stato e Polizia Locale. Istituzioni unite vincono”. Così su Twitter Virginia Raggi, sindaca di Roma.

© Riproduzione riservata

Contenuti sponsorizzati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *