Pec obbligatoria per Medici, Infermieri, Ostetriche e Professioni Sanitarie: si rischia sospensione e licenziamento.

Posted On By admin
pec-obbligatoria-per-medici,-infermieri,-ostetriche-e-professioni-sanitarie:-si-rischia-sospensione-e-licenziamento.
Il licenziamento via mail è valido per legge?
Il licenziamento via mail è valido per legge?

Tutti i professionisti iscritti ad un albo devono avere obbligatoriamente la Posta Elettronica Certificata. Rischio sospensione e licenziamento per Medici, Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche/i e Professioni Sanitarie.

Fnomceo, Fnopi, Fnopo e Fno Tsrm Pstrp hanno già avvisato i loro iscritti. Entro fine mese gli ordini provinciali hanno l’obbligo di comunicare alle Federazioni centrali i nominativi dei professionisti sprovvisti di Pec o con Posta Elettronica Certificata non attiva. Si rischia sospensione e poi anche licenziamento.

La PEC è diventata un obbligo per tutte i professionisti (Medici, Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche/i, Professioni Sanitarie) dopo la conversione del Decreto Legge 179/2012 nella Legge 221/2012 che si affianca alle indicazioni contenute nella Legge 2/2009.

Da tempo gli Ordini provinciali e le Federazioni stanno avvisando i propri iscritti, ma ad oggi in pochi si sono messi in regola.

Se ancora non lo avete fatto informate il vostro Ordine provinciale sul vostro indirizzo Pec (deve essere intestata a voi e non a congiunti o amici) o, se ve lo fornisce lo stesso Ente, verificate se la Posta Elettronica Certificata è attiva o meno.

Affrettatevi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *