Open

Lo sciacallaggio complottista dei NoVax sul decesso di Michele Merlo parte da un video satirico

, Author

In questi giorni si parla molto del decesso di Michele Merlo, il cantante di 28 anni deceduto lo scorso 7 giugno a causa di una emorragia cerebrale provocata da una leucemia fulminante. La Procura di Bologna ha aperto un fascicolo sulla sua morte, al fine di appurare le ipotetiche responsabilità dei medici e dei soccorritori che lo avevano assistito in quei giorni. A causa di un video, Michele Merlo è diventato il nuovo strumento della propaganda No Vax nonostante non abbia ricevuto alcun vaccino, come confermato dalla famiglia.


Il giornalista italiano Cesare Sacchetti, noto complottista del web, pubblica sul suo canale Telegram un video satirico dove il cantante fingeva di essere un volontario del «vaccino sperimentale» fingendo di avere degli strani effetti collaterali. Questo è bastato per rilanciare la teoria del ragazzo deceduto a causa del vaccino anti Covid19, condivisa anche da altri personaggi del web:


Michele Merlo, il cantante 28enne di amici, è ricoverato in gravi condizioni per una leucemia fulminante. Questo è il suo video di sei mesi fa nel quale si rallegrava di aver fatto da volontario al vaccino Covid e nel quale sfotteva quelli che sostenevano che il vaccino provocasse gravi effetti collaterali. Noi non dobbiamo fare nulla. I seguaci della dittatura si distruggono da soli.

Sacchetti non è nuovo nello strumentalizzare i decessi di persone che si erano realmente vaccinate, accusando il prodotto anti Covid19 senza averne alcuna prova alimentando di fatto il sentimento NoVax.

Sulla scia dei contestatori dei vaccini anti Covid19 troviamo altri commenti, come quello presente in un gruppo Telegram di tal Gianmarco che scrive:

EMORRAGIA CEREBRALE DOPO VACCINO

Michele Merlo, cantante di “Amici” di 28 anni, era un pro vaccino COVID, infatti se l’è fatto tra i primi della sua classe di età e ora è ricoverato all’ospedale Maggiore a Bologna in gravissimo pericolo di vita. Il rischio di ammalarsi di polmonite da COVID per un 28enne sano è zero, pari a quello di morire di polmonite per un raffreddore. Imbecille lui, e chiunque si faccia questo siero sperimentale potenzialmente mortale nel breve come nel lungo periodo. Fermatevi, idioti!

Il gruppo negazionista e NoVax Liberaespressione, fonte inesauribile di teorie di complotto e disinformazione sulla Covid19 oltre che gestito dallo stesso proprietario del canale Telegram IoApro (che nulla ha a che fare con l’iniziativa dei ristoratori), sostiene che Merlo fosse un massonico satanista, caratteristiche ritenute necessarie dai complottisti per «ottenere il successo, specialmente in una rete televisiva sionista».

Le comunità NoVax e del complottismo italiano gioiscono alla morte del giovane cantante, credendo che questo si sia davvero vaccinato contro la Covid19. Tutto a causa di un video, ironico, dove li fatto li prendeva in giro.

Leggi anche:

Leave a Reply