Open

I numeri in chiaro, Maga (Cnr): «Nuovi casi mai così bassi da ottobre. Ma è ancora presto per dare piena libertà ai vaccinati»

, Author

Con 182 decessi e 7.567 nuovi contagi, il bollettino giornaliero sui dati Covid, diffuso dalla Protezione civile e dal ministero della Salute, racconta di una curva ancora in discesa. «I dati che registriamo vanno sempre meglio, siamo a un livello di nuovi casi che non era mai stato così basso da ottobre». Ad analizzare il trend epidemico è il professor Giovanni Maga, direttore del laboratorio dell’Istituto di Genetica molecolare del Cnr di Pavia. «Continua progressivamente il calo dei ricoveri ordinari e delle terapie intensive», spiega, «ma anche dei decessi, che sembra essersi avviato a una tendenza consolidata di diminuzione». Il professore sottolinea come questi siano i risultati di una campagna vaccinale che sta funzionando, «ma anche delle misure restrittive dei mesi scorsi che ci consentono ora di gestire il primo periodo di riaperture con serenità».


«Troppo presto per la libertà ai vaccinati»

Riguardo alla questione discussa negli ultimi giorni relativa alla maggiore libertà da concedere alle persone già vaccinate, Maga si mostra prudente. «Tra persone vaccinate è sicuramente possibile avere un atteggiamento libero. Il problema è quando si parla di ampliare la libertà in un contesto sociale generale in cui io non so chi effettivamente è stato immunizzato e chi no», spiega il professore, ribadendo come questa sia ancora una fase delicata dell’epidemia per cui rimane fondamentale un atteggiamento prudente. «Manteniamo gli accorgimenti anche per i vaccinati almeno per un altro paio di mesi, il tempo di verificare se effettivamente i dati rassicuranti di adesso potranno consolidarsi in maniera definitiva».


Leggi anche:

Leave a Reply