Acqua

Quanto di più da conoscere per migliorare la vita

focolaio-coronavirus-nella-casa-di-riposo,-cinque-morti-in-pochi-giorni-nel-napoletano

L’Asl ha disposto tamponi per tutti

Carmine Di Niro — 10 Dicembre 2020

Focolaio Coronavirus nella casa di riposo, cinque morti in pochi giorni nel Napoletano

Cinque persone, quattro donne e un uomo, morti nel giro di pochi giorni all’interno della casa di riposo Ricovero della Provvidenza di Torre del Greco. Nel comune vesuviano cresce la paura per il focolaio di Covid-19 esploso all’interno della struttura sanitaria di via Purgatorio, dove sono morti i cinque anziani ospiti.

Decessi che non si erano registrati durante la prima ondata del contagio e che invece hanno visto emergere la prima positività all’interno della struttura soltanto lo scorso 24 novembre. Per circoscrivere l’emergenza l’Asl Napoli 3 Sud ha provveduto a sottoporre a tampone tutti gli ospiti, con i risultati attesi nelle prossime ore.

La Fondazione Opera Pia (Ente morale) presieduta da monsignor Salvatore Ardesini in una nota ha sottolineato che “fin dalla prima ondata sono state seguite, con particolare attenzione, tutte le prescritte procedure di prevenzione sia per gli operatori che per gli ospiti, molti dei quali già affetti da diverse patologie. La Fondazione, ha riferito alle autorità sanitarie competenti quanto fatto e ha fornito tutti gli elementi utili all’individuazione dell’origine del focolaio, ed esprime la propria vicinanza ai familiari degli ospiti colpiti”.

Il numero complessivo di decessi dall’inizio dell’emergenza a Torre del Greco sale così tragicamente a 52, come comunicato nella serata di mercoledì dal sindaco Giovanni Palomba. Di questi, 32 decessi solo nel periodo che va dal 23 ottobre scorso ad oggi. “Esprimo massima vicinanza – le parole del sindaco – alle famiglie dei nostri concittadini scomparsi. Il mio sincero cordoglio, unito a quello dell’intera Amministrazione comunale, va a tutti i rispettivi parenti”.

© Riproduzione riservata

Contenuti sponsorizzati

Lascia un commento