Excellence Green Night Awards

excellence-green-night-awards

Design, architettura, mobilità e finanza: i progetti luxury più sostenibili premiati nella seconda edizione della Excellence Green Night Awards

Le sale dello splendido Hotel Royal di Lugano hanno fatto da cornice, martedì 20 ottobre 2020, alla celebrazione dei progetti imprenditoriali che meglio hanno saputo sposare due concetti che spesso non riescono a conciliarsi: il lusso e la sostenibilità.

Il comitato tecnico scientifico ha valutato con grande attenzione molteplici progetti ed ha identificato quattro categorie in cui individuare le eccellenze ecosostenibili: a salire sul palco e premiare i vincitori, splendida madrina della serata, l’attrice Angela Tuccia.

Nonostante le numerose difficoltà riscontrate nell’organizzare questa serata a fronte dell’emergenza sanitaria in corso

ha spiegato l’editore Luigi Lauro

siamo orgogliosi di essere riusciti a portare qui, in tutta sicurezza, tutti i nostri ospiti per condividere questo momento di comunione e condivisione dei principi etici che ci guidano nel nostro modo di fare impresa

La premiazione è iniziata con la categoria “Soluzioni Ambientali in ambito real estate, architettura e design”; ad aggiudicarsi il premio l’architetto Simone Micheli, fondatore dello studio di progettazione Simone Micheli Architectural Hero per il progetto Aquatio Cave Luxury Hotel e Spa di Matera di cui Micheli ha firmato il progetto di interior design e illuminotecnico.

excellence green award lugano Simone Micheli
Simone Micheli – Genséric Cantournet Founder and CEO Kelony

Attraverso sistemi ad impatto zero

spiega Micheli

abbiamo creato un progetto sostenibile e compatibile con l’ambiente circostante. Pensare e progettare avendo a cuore il futuro dei nostri figli è la nostra priorità

La consegna del premio è stata affidata a Genséric Cantournet, Fondatore e CEO Kelony, partner della serata e fondatore della prima Agenzia di Risk-Rating al mondo.

In qualità di prima Agenzia di Risk-Rating al mondo, affianchiamo i Consigli di Amministrazione e i Vertici anche nel settore del lusso. Il settore in questo momento deve essere portatore di aspirazione, desiderio e cultura dell’inclusività, cioè cambiare il comportamento delle persone: dai mercati destinati a una élite a quelli di massa su larga scala, promuovendo i Valori “Life First!”, cioè proteggere l’uomo e gli ecosistemi nei quali vive

afferma Genséric Cantournet.

Per la seconda categoria, finanza sostenibile, è stata premiata Banca Generali. La realtà guidata da Gian Maria Mossa ha lanciato nel 2019 una piattaforma digitale che misura l’impatto concreto di ciascun fondo ESG, rapportandolo a uno o più dei 17 SDGs che costituiscono l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Un progetto senza eguali in Europa che, a solo un anno e mezzo dal lancio, ha già centrato i target triennali.

excellence green award lugano
Luca Anese BG Valeur – Andrea Mognon Zarattini & Co Bank

A ritirare il premio il CEO di BG Valeur (controllata svizzera di Banca Generali) dott. Luca Anese: “In due anni siamo riusciti a raccogliere ben 4 miliardi; è stata per noi una grandissima soddisfazione riuscire a far comprendere alle famiglie l’importanza di investire sulla sostenibilità”. Il premio è stato consegnato da un altro rappresentante della commissione scientifica dei Green Awards, Andrea Mognon, Direttore Asset Management di Zarattini & Co Bank.

Dall’architettura alla finanza, passando per un altro settore che in questi ultimi anni sta credendo nell’ecosostenibilità: per la categoria progetti innovativi per la mobilità è stato premiato un veicolo elettrico incredibile; la prima e-bike acquatica al mondo. Si tratta di Hydrofoil Bike, prodotta dall’azienda neozelandese Manta5, che promette di far nascere una nuova disciplina sportiva.

Ha ritirato il premio Christian Ubiali in rappresentanza di Daniele Frattini, Ceo di Aquaride:

Speriamo che il nostro nuovo veicolo elettrico entri presto nel cuore di tutti; il nostro progetto vuole mettere in campo l’esperienza sportiva unita al piacere di essere ecosostenibili

Excellence Green Night Awards
Silvia Zanardi BePink – Christian Ubbiali Aquaride

Per la consegna del premio di questa categoria, una bellissima sorpresa: è salita sul palco Silvia Zanardi, neo campionessa europea della disciplina “corsa a punti” di ciclismo su pista.

La passione per il mio sport è tantissima

spiega la campionessa

ma non nego che sarei curiosa di provare Hydrofoil Bike!

Altro settore che sempre di più sta unendo lusso e sostenibilità è indubbiamente quello del fashion: per la categoria “Moda sostenibile” il premio è stato assegnato a una giovane designer, l’imprenditrice Eileen Akbaraly per il progetto Made for a Woman, nato con l’obiettivo di migliorare la vita delle donne vulnerabili nei Paesi in via di sviluppo dando loro voce attraverso l’arte della tessitura. Made for a Woman è un brand di luxury accessories fondato nel 2019 tra i colori vibranti del Madagascar, un giardino dell’Eden con una popolazione che vive nella miseria, spesso con meno di 1 € al giorno.

Excellence Green Night Awards
Angela Tuccia – Cinzia Catalfamo Akbaraly – Deborah Chai Garris

L’imprenditrice ha inviato un video di ringraziamento; ha ritirato il premio in sua vece Cinzia Catafalmo Akbaraly, madre della premiata:

sono finita in Madagascar per amore e mi sono innamorata di questa terra meravigliosa; ho creato quindi la Fondazione Akbaraly che da 12 anni porta avanti in Madagascar, progetti umanitari e di educazione e salute con una particolare attenzione alla prevenzione oncologica femminile. Sono orgogliosa che mia figlia abbia unito con “Made for a Woman” la sua passione per la moda al suo amore per il prossimo

Il premio è stato consegnato da Deborah Chai Garris Business Ambassador di Excellence Magazine Luxury.

Una volta terminate le premiazioni, ecco una nuova sorpresa per il pubblico: a salire sul palco insieme ad Emanuela Zini, anche il Prof. Galli, Professore di Ecologia e direttore del progetto Marhe Center alle Maldive.

Come annunciato nella prima edizione dei Green Awards, insieme all’Università Bicocca di Milano nostro partner di progetto

ha spiegato Emanuela Zini

abbiamo creato un comitato promotore e una commissione scientifica che ha il compito di identificare ogni anno le aziende, i progetti, gli imprenditori che verranno poi scelti per l’assegnazione dei premi. Insieme al Prof. Galli, abbiamo inoltre istituito un percorso accademico presso l’Università Bicocca (che a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia verrà erogato on line) per formare figure professionali specializzate sui temi della sostenibilità, da inserire nelle aziende

Lusso, sostenibilità, valorizzazione dei progetti più innovativi e sviluppo delle competenze: queste le parole chiave della Excellence Green Night, una manifestazione che ha superato le aspettative anche questa volta.

Anche per questa seconda edizione voglio ringraziare personalmente i nostri partner, in particolar modo Zarattini & Co Bank, Ecoswiss, Beyond Luxury, World Protection Forum, Kelony Risk-Rating Index, Wopart, Nastro&Nastro, Merbag e l’Università Milano Bicocca

dichiara Luigi Lauro.