Acqua

Quanto di più da conoscere per migliorare la vita

elezioni-camera-penale-di-napoli,-il-presidente-uscente-carnevale:-“si-al-nuovo-statuto-per-l’unita-della-categoria”

Verso il rinnovo della Camera di Napoli

Viviana Lanza — 11 Dicembre 2020

Elezioni Camera penale di Napoli, il presidente uscente Carnevale: “Sì al nuovo statuto per l’unità della categoria”

Un richiamo all’unità della categoria, che era stato il senso della lettera aperta inviata nelle scorse settimane dopo le difficoltà e lutti che hanno colpito e sconvolto l’avvocatura napoletana (la lettera con cui si chiedeva di rinunciare alla competizione elettorale e individuare un candidato comune per la guida della Camera penale nei prossimi due anni) e che, ora che si è deciso di andare comunque al voto il 16 dicembre, resta uno dei punti saldi del programma. E poi l’istituzione di un comitato di saggi, la revisione dello Statuto, la riforma del sistema elettorale, il futuro della professione, la tutela delle garanzie processuali e dei diritti, inclusi quelli dei detenuti.

L’avvocato Ermanno Carnevale, presidente uscente della Camera penale napoletana, si ricandida per completare il programma e portare avanti iniziative e percorsi avviati in questo ultimo biennio. Un biennio non facile, segnato dall’emergenza pandemica. «Per l’intero anno 2020 ci ha costretti a confrontarci con un compendio di norme emergenziali e numerosissimi provvedimenti organizzativi – spiega Carnevale – Siamo stati, pressoché in maniera permanente, autoconvocati come giunta e abbiamo dovuto profondere enormi energie nella costante interlocuzione con i capi degli uffici giudiziari per cercare di far fronte a uno scenario che non si era mai visto prima, tenendo insieme le esigenze della professione e dei nostri colleghi, la tutela della salute e le difficoltà organizzative che si sono ingenerate in un quadro che era già segnato da deficit organizzativi».

«Abbiamo osservato un impegno straordinario su carcere attraverso un rapporto costante con il Dap e con i direttori dei singoli istituti penitenziari e grazie al contributo dei colleghi di giunta. C’è stato un impegno enorme anche sul terreno del processo penale telematico che è tema ben diverso dal processo da remoto rispetto al quale abbiamo tutti una profonda contrarietà», spiega il presidente uscente ricordando gli sforzi compiuti per realizzare, anche in tempo di Covid e restrizioni, eventi di carattere politico e giuridico, sfruttando le piattaforme social.

«A noi interessa l’unità della categoria, l’aggregazione – precisa Carnevale che guida la lista formata da Mario Pasquale Fortunato (segretario), Mattia Floccher (tesoriere), Andrea Abbagnano Trione, Giuseppe Carandente, Sabina Coppola, Fabio De Maria, Giuseppe Musella, Sergio Schlitzer (consiglieri), e Franco Cortese, Giovanni Curgo, Alberto De Vita (probiviri) – Se eletti, pensiamo che debba essere insediato in tempi rapidissimi, un comitato dei saggi, cinque avvocati con alle spalle un patrimonio culturale e associativo, per elaborare una proposta che muova nella direzione di una rifondazione, nel senso di riaggregazione, della Camera penale, in modo da sottoporre all’attenzione dell’assemblea degli iscritti, in un arco temporale di non più di sei mesi, una proposta di profonda revisione del nostro Statuto, che secondo noi deve avere direttrici che non sono più eludibili: il momento assembleare deve essere periodico e stabile di confronto; le condizioni di accesso e permanenza nella Camera penale vanno ridefinite, inoltre propongo di ripensare al sistema elettorale affinché si vada verso il superamento delle liste bloccate aprendo al voto proporzionale come strumento per arricchire la dialettica interna all’associazione».

«Ci troviamo – aggiunge l’avvocato Fortunato – in una situazione drammatica. Troppi diritti sono stati affievoliti per esigenze sanitarie. Per la nostra categoria questo è il momento di ritrovare unità, coinvolgendo i giovani ma senza dimenticare l’insegnamento dei nostri maestri».

© Riproduzione riservata

Contenuti sponsorizzati

Lascia un commento