Open

È finita: Cristiano Ronaldo svuota l’armadietto e va al Manchester City, Mbappé verso il Real Madrid

, Author

È finita così, con un armadietto svuotato alla Continassa. Cristiano Ronaldo non vuole più giocare nella Juventus e lo ha fatto sapere ieri ai dirigenti bianconeri attraverso il suo procuratore Jorge Mendez. Che ieri ha incontrato il vicepresidente Pavel Nedved, l’a.d. Arrivabene e il Ds Cherubini in un colloquio per nulla piacevole. Poi il super-agente portoghese è volato a Parigi, ma non per incontrare Leonardo. In programma c’era un vertice con i dirigenti del Manchester City, perché se la volontà di Pep Guardiola è chiara, l’accordo economico ancora non c’è. La Juventus vuole tra i 25 e i 28 milioni di euro per liberare Cr7, mentre punta Gabriel Jesus, Kean o Icardi per sostituirlo.


Cristiano Ronaldo lascia la Juventus

Rimane il problema di sapere cosa succederà domani sera allo Stadium, quando è in programma la sfida con l’Empoli. Secondo La Stampa Cr7 non ci sarà e oggi si presenterà al campo d’allenamento per salutare i compagni. Gianluca Di Marzio scrive che Ronaldo ha addirittura già svuotato l’armadietto. Lui ieri ha twittato una campagna pubblicitaria per attirare turisti nella sua Madeira. Ma, riferisce il quotidiano torinese, ha già la testa al City, pronto ad offrirgli un contratto biennale da 20 milioni netti a stagione. Anche perché ieri il Paris Saint Germain si è tirato ufficialmente fuori dalla corsa («Non ci interessa ingaggiarlo», ha detto Nasser Al Khelaifi): a questo punto lo sfiderà in Champions nell’eterno duello con Leo Messi.


Intanto i bianconeri sfogliano la margherita per trovare il suo successore. Ieri alla Continassa è stato avvistato anche Mino Raiola e con lui si è ragionato sulla possibilità di far tornare Moise Kean, che è un prodotto del vivaio e potrebbe facilitare la compilazione delle liste per la Champions League. Pep Guardiola invece ha posto il veto sullo scambio con Gabriel Jesus, mentre secondo Repubblica tra i possibili eredi sul taccuino dei dirigenti bianconeri ci sono segnati i nomi di di Belotti e Scamacca. Per Icardi bisogna trattare con i parigini, che sono già piuttosto nervosi per l’addio annunciato di Kylian Mbappé mentre il sogno Vlahovic resta troppo costoso per le casse bianconere.

E Mbappé va al Real Madrid

Intanto da Madrid è arrivata l’offerta giusta per lasciare andare il fuoriclasse francese: 170 milioni più altri dieci di bonus. Insieme si arriva ai 180 milioni che i parigini avevano fissato come prezzo per lasciar andare – controvoglia – il giocatore, che ha così rinunciato a costituire un trio delle meraviglie con Messi e Neymar per uno stipendio di 30 milioni annui e un contratto della durata di cinque stagioni. Per la sua sostituzione resta calda la pista Richarlison dell’Everton. Al Bernabeu pensano che l’annuncio sia questione di ore.

Leggi anche:

Leave a Reply