Covid, la senatrice M5s Susy Matrisciano è positiva: “Ho febbre e dolori forti, sono in isolamento a casa”

Posted On By admin
covid,-la-senatrice-m5s-susy-matrisciano-e-positiva:-“ho-febbre-e-dolori-forti,-sono-in-isolamento-a-casa”

Ad annunciarlo è la stessa parlamentare con un post du Facebook. Ha deciso di rendere pubblica l’informazione “per trasparenza e correttezza”, anche in ragione del suo ruolo di presidente della commissione Lavoro del Senato

| 26 Ottobre 2020

La senatrice del MoVimento 5 Stelle Susy Matrisciano è risultata positiva al Covid-19. A dare la notizia è stata lei stessa con un post su Facebook. Ha riferito di aver avuto sintomi lievi e ha detto di essere in isolamento nella sua abitazione. “Questo maledetto virus non ha risparmiato neanche me”, ha scritto. “Ho avuto la febbre e forti dolori in tutto il corpo”. Ha deciso di rendere pubblica l’informazione “per trasparenza e correttezza, anche in ragione del ruolo che rivesto da parlamentare del Movimento 5 stelle e da presidente della commissione Lavoro del Senato“.

Non appena ha accusato i primi sintomi, a scopo preventivo, la senatrice si è messa in isolamento volontario e ha effettuato il tampone. Domenica sera l’esito del test, positivo. “Spero che anche la mia testimonianza possa contribuire a sensibilizzare i cittadini sull’importanza delle misure di prevenzione e precauzione”, scrive nel post. La parlamentare ha rivolto un appello alla massima attenzione, sottolineando come l’aumento dei contagi in tutta Italia debba “indurre a un maggiore senso di responsabilità collettiva, perché la situazione è seria e il virus circola”.

Per questo bisogna proteggersi e proteggere “le persone che amate”. Matrisciano raccomanda ai cittadini di indossare la mascherina, mantenere le distanze, lavare spesso le mani e ridurre le occasioni di incontro a quelle necessarie. “Tutti piccoli ma grandi gesti che possono fare la differenza“, scrive la parlamentare. “Io, intanto, continuo a lavorare in isolamento, perché chi si ferma è perduto. E poi lo devo a quanti hanno creduto e credono in questa straordinaria comunità di cittadini-portavoce, che è il MoVimento 5 Stelle”, ha concluso Matrisciano.

Solo dieci giorni fa, alla Camera si era alzato il livello di preoccupazione per l’elevato numero di positivi (tra cui tre capigruppo). E anche per questo il presidente Roberto Fico ha avviato una discussione interna per permettere il voto a distanza per chi è in quarantena. Inoltre venerdì scorso si è deciso che saranno fatti test rapidi per i deputati prima dell’inizio lavori parlamentari. I test, volontari ma fortemente raccomandati, saranno a disposizione dei deputati il lunedì e martedì e serviranno a fare un punto sullo screening sanitario in particolare su quei deputati che, il lunedì rientrano dai propri collegi a Roma. “Si tratta di una ulteriore opportunità per preservare la piena funzionalità della Camera”, aveva dichiarato il questore M5s Francesco D’Uva. “È molto utile per intercettare rapidamente i positivi e bloccare tempestivamente i contagi. Ci sono provvedimenti importanti da approvare, prima tra tutti la legge di Bilancio. Il Parlamento deve essere operativo”. Al momento misure simili non risultano per Palazzo Madama.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento
abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro,
svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi
di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi,
interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico.
La pubblicità, in un periodo in cui l’economia è ferma, offre dei ricavi limitati.
Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci.
Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana,
fondamentale per il nostro lavoro.


Diventate utenti sostenitori cliccando qui.


Grazie
Peter Gomez

GRAZIE PER AVER GIÀ LETTO XX ARTICOLI QUESTO MESE.

Ora però siamo noi ad aver bisogno di te.
Perché il nostro lavoro ha un costo.
Noi siamo orgogliosi di poter offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti ogni giorno.
Ma la pubblicità, in un periodo in cui l’economia è ferma, offre ricavi limitati.
Non in linea con il boom accessi a ilfattoquotidiano.it.
Per questo ti chiedo di sostenerci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana.
Una piccola somma ma fondamentale per il nostro lavoro. Dacci una mano!


Diventa utente sostenitore!


Con riconoscenza
Peter Gomez


ilFattoquotidiano.it

Articolo Precedente

Catalfo: “Altre 18 settimane di cassa integrazione e indennizzi per turismo e spettacolo. Blocco licenziamenti? Ci stiamo pensando”

next


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *