Coronavirus, Farnesina: “Evitare viaggi all’estero se non è strettamente necessario”

coronavirus,-farnesina:-“evitare-viaggi-all’estero-se-non-e-strettamente-necessario”

Il ministero degli Esteri raccomanda ai cittadini italiani di spostarsi in Europa e in paesi extra-europei solo per motivi indispensabili, anche perché – si legge nel sito – l’aggravarsi del contagio potrebbe portare a ulteriori restrizioni, che rischierebbero di compromettere l’eventuale rientro in Italia

| 26 Ottobre 2020

Mentre il contagio da Covid-19 si aggrava in tutta Europa, la Farnesina raccomanda ai cittadini italiani di evitare viaggi all’estero se non per ragioni strettamente necessarie. Anche perché, precisa il ministero degli Esteri sul suo sito, l’alto numero di contagi in molti paesi europei potrebbe portare a ulteriori restrizioni, che rischierebbero di compromettere eventuali rientri in Italia. E le stesse problematiche di rimpatrio potrebbero verificarsi, con incidenza ben più grave, in caso di viaggi verso destinazioni extra-Ue. La Farnesina ricorda inoltre che è disponibile all’indirizzo: infocovid.viaggiaresicuri.it un questionario interattivo per verificare la normativa italiana in vigore in merito agli spostamenti per rientrare dall’estero o per uscire dai confini nazionali.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento
abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro,
svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi
di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi,
interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico.
La pubblicità, in un periodo in cui l’economia è ferma, offre dei ricavi limitati.
Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci.
Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana,
fondamentale per il nostro lavoro.


Diventate utenti sostenitori cliccando qui.


Grazie
Peter Gomez

GRAZIE PER AVER GIÀ LETTO XX ARTICOLI QUESTO MESE.

Ora però siamo noi ad aver bisogno di te.
Perché il nostro lavoro ha un costo.
Noi siamo orgogliosi di poter offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti ogni giorno.
Ma la pubblicità, in un periodo in cui l’economia è ferma, offre ricavi limitati.
Non in linea con il boom accessi a ilfattoquotidiano.it.
Per questo ti chiedo di sostenerci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana.
Una piccola somma ma fondamentale per il nostro lavoro. Dacci una mano!


Diventa utente sostenitore!


Con riconoscenza
Peter Gomez


ilFattoquotidiano.it

Articolo Precedente

Coronavirus, in Slovacchia test a tutta la popolazione sopra i 10 anni: “scovati” quasi 6mila positivi

next