Coronavirus, 34.767 nuovi casi nelle ultime 24 ore su 237.225 tamponi. Morti in 692: oltre 10mila vittime in 21 giorni

Posted On By admin
coronavirus,-34767-nuovi-casi-nelle-ultime-24-ore-su-237225-tamponi.-morti-in-692:-oltre-10mila-vittime-in-21-giorni

Riguardo alla situazione negli ospedali, nel giorno dell’allarme dei medici internisti sul “collasso” delle strutture, l’ultimo bollettino registra ormai oltre 34mila posti letto occupati da malati con sintomi nei reparti Covid (34.063), oltre un terzo in Lombardia e Piemonte. Altri 3.758 pazienti sono invece assistiti in terapia intensiva. Il tasso di positività sul totale dei tamponi è pari al 14,65%, mentre sui soli casi testati (121.315) è al 28,7%

| 21 Novembre 2020

Sono 34.767 i nuovi casi di coronavirus accertati in Italia nelle ultime 24 ore su 237.225 tamponi processati. I decessi sono stati 692, portando il totale delle vittime a oltre 10mila dal 1° novembre e 4.032 negli ultimi sei giorni. Cresce ancora la pressione sugli ospedali, seppur in maniera inferiore rispetto a venerdì: il saldo dei posti letto occupati nei reparti Covid è 106, mentre nelle terapie intensive sono 10 in più i malati assistiti. Il tasso di positività sul totale dei tamponi è pari al 14,65%, mentre sui soli casi testati (121.315) è al 28,7%. Rispetto alle 24 ore precedenti il primo cresce di qualche punto decimale, mentre crolla il secondo (era 31,9%). I dati odierni confermano l’andamento di sostanziale “frenata” degli ultimi giorni: da lunedì a sabato, infatti, il totale dei nuovi casi rintracciati è 202.012, oltre 7mila in meno dei 209.465 diagnosticati negli stessi sei giorni della scorsa settimana.

Riguardo alla situazione negli ospedali, nel giorno dell’allarme dei medici internisti sul “collasso” delle strutture, l’ultimo bollettino registra ormai oltre 34mila posti letto occupati da malati con sintomi nei reparti Covid (34.063). Altri 3.758 pazienti sono invece assistiti in terapia intensiva. Altri 753.925 attualmente positivi sono invece in isolamento domiciliare. Da inizio pandemia sono 1.380.531 le persone certamente contagiate dal virus Sars-Cov-2: in 49.261 sono morti, mentre 539.524 sono dimessi-guariti, di cui 19.502 da ieri.

La Lombardia resta la regione con il maggior incremento di nuove positività: 8.853 nelle ultime 24 ore. Nella regione più colpita dal contagio sono 8.314 i ricoverati con sintomi e 936 le persone in terapia intensiva, numeri che insieme ai dati del Piemonte (5.150 e 390) rappresentano una grossa fetta del totale italiano. Sono invece 3.567 i casi in Veneto e 3.554 in Campania. Altre tre regioni superano i 2mila casi: si tratta di Piemonte (2.896), Emilia-Romagna (2.723) e Lazio (2.658). Cala l’incremento in Toscana, dove sono 1.892 i nuovi contagi, pochi più che in Sicilia (1.838). La Puglia ne registra 1.377, in Friuli Venezia Giulia sono invece 1.043. Solo la Valle d’Aosta (91) segnala meno di cento infetti nell’arco delle 24 ore.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola – Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento
abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro,
svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi
di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi,
interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico.
La pubblicità, in un periodo in cui l’economia è ferma, offre dei ricavi limitati.
Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci.
Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana,
fondamentale per il nostro lavoro.


Diventate utenti sostenitori cliccando qui.


Grazie
Peter Gomez

GRAZIE PER AVER GIÀ LETTO XX ARTICOLI QUESTO MESE.

Ora però siamo noi ad aver bisogno di te.
Perché il nostro lavoro ha un costo.
Noi siamo orgogliosi di poter offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti ogni giorno.
Ma la pubblicità, in un periodo in cui l’economia è ferma, offre ricavi limitati.
Non in linea con il boom accessi a ilfattoquotidiano.it.
Per questo ti chiedo di sostenerci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana.
Una piccola somma ma fondamentale per il nostro lavoro. Dacci una mano!


Diventa utente sostenitore!


Con riconoscenza
Peter Gomez


ilFattoquotidiano.it

Articolo Precedente

Galli: “Diatriba sui posti in terapia intensiva, a volte sembrano come i carri armati del Duce. Ma se hai i letti senza personale ci si ritrova in crisi”

next


Articolo Successivo

Crotone, si butta dall’elicottero per salvare una donna intrappolata nell’auto. Lo spettacolare intervento dei finanzieri dopo il nubifragio

next


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *