Corona a Piazzapulita: “I vaccini? Un colossale business”. Formigli lo interrompe e lui sbotta: “Ma si può parlare o no in questi ‘aggeggi’ di tv?”

corona-a-piazzapulita:-“i-vaccini?-un-colossale-business”.-formigli-lo-interrompe-e-lui-sbotta:-“ma-si-puo-parlare-o-no-in-questi-‘aggeggi’-di-tv?”

“Non dia messaggi no vax” ribatte Corrado Formigli su La7 e lo scrittore si arrabbia “Sono già stato massacrato…Vorrei vederci chiaro prima di farmi il vaccino. C’è gente che ha più bisogno di me e aspetterò”

| 27 Novembre 2020

Mauro Corona, dopo essere stato allontanato da Carta Bianca per aver insultato Bianca Berlinguer chiamandola “gallina”, torna in tv su La7 a Piazzapulita e definisce i vaccini anti-Covid “un colossale, sterminato business di soldi“. Il padrone di casa, Corrado Formigli, lo frena e lo invita a non dare ” messaggi no vax”. Corona a quel punto sbotta. “Si potrà parlare in questi ‘aggeggi’ televisivi o no? Sono già stato massacrato…” dice lo scrittore. “Vorrei vederci chiaro prima di farmelo. Ovviamente c’è gente che ha più bisogno di me e aspetterò”. Corona da “montanaro, ma non fesso” quale si definisce, dichiara: “I vaccini importanti ci hanno messo 18 anni, un altro 16 anni. Questo tre mesi. Oggi siamo all’avanguardia, certo, ma”, conclude, “voglio capire”

Il Fatto di Domani – Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento
abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro,
svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi
di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi,
interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico.
La pubblicità, in un periodo in cui l’economia è ferma, offre dei ricavi limitati.
Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci.
Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana,
fondamentale per il nostro lavoro.


Diventate utenti sostenitori cliccando qui.


Grazie
Peter Gomez

GRAZIE PER AVER GIÀ LETTO XX ARTICOLI QUESTO MESE.

Ora però siamo noi ad aver bisogno di te.
Perché il nostro lavoro ha un costo.
Noi siamo orgogliosi di poter offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti ogni giorno.
Ma la pubblicità, in un periodo in cui l’economia è ferma, offre ricavi limitati.
Non in linea con il boom accessi a ilfattoquotidiano.it.
Per questo ti chiedo di sostenerci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana.
Una piccola somma ma fondamentale per il nostro lavoro. Dacci una mano!


Diventa utente sostenitore!


Con riconoscenza
Peter Gomez


ilFattoquotidiano.it

Articolo Precedente

Isoardi torna sulla fine della relazione con Salvini: “Non ero pronta, abbiamo sbagliato entrambi. Il selfie? Ero arrabbiata”

next