Open

Camilla Canepa uccisa dal vaccino e lo conferma un’autopsia di agosto? No

, Author

Dall11 agosto 2021 circola lo screenshot di un articolo attribuito alla testata giornalista La Stampa relativo al decesso di Camilla Canepa, la ragazza deceduta per emorragia cerebrale nei giorni successivi alla vaccinazione anti Covid19, con il quale si sostiene che l’autopsia avrebbe accertato il collegamento del decesso con il vaccino AstraZeneca. Una notizia censurata dai grandi media e diffusa nel mese di agosto 2021 in un trafiletto semi nascosto di un giornale? Non risulta, così come non risulta una recente autopsia sul corpo della giovane.

Camilla Canepa uccisa dal vaccino? Per chi ha fretta

  • Lo screenshot e il trafiletto non risalgono al mese di agosto 2021.
  • L’autopsia era stata eseguita a giugno 2021.
  • Lo screenshot risulta condiviso la prima volta il 16 giugno 2021.
  • Non risulta un’autopsia nel mese di agosto, i funerali si sono celebrati a giugno 2021.
  • Non si hanno ad oggi, sabato 14 agosto 2021, novità in merito al decesso della ragazza.

Analisi

Una delle prime condivisioni risalgono all’undici agosto 2021, come possiamo notare dal tweet dell’utente Ele (@Ele_ama85) che riporta il seguente commento: «Camilla Canepa. 18 anni. Deceduta a causa del vaccino. L’autopsia lo conferma. E la sua vita vale un trafiletto… #bestie #novax #vaccinoCovid». Nello screenshot condiviso dall’utente Ele troviamo un post Facebook dell’utente Marica R. con l’orario di pubblicazione «30 m» (ossia “pubblicato da 30 minuti) con questo commento: «La vita di una 18enne, se muore a causa del vaccino, merita solo un trafiletto per La Stampa…».

Articolo dell’11 agosto 2021?

L’immagine è stata successivamente condivisa da altri utenti tagliando il testo del post Facebook di Marica R. e ripresa da Francesca Totolo (@fratotolo2), collaboratrice de Il Primato Nazionale, la sera dell’undici agosto 2021.

L’attribuzione all’articolo de La Stampa ha fatto sì che alcuni utenti, alla ricerca dell’articolo, condividessero quello della testata giornalistica datato 11 giugno 2021.

L’utente Gr (@giacrival) risponde al tweet di Francesca Totolo condividendo un articolo de Il Messaggero. La collaboratrice de Il Primato Nazionale commenta così: «Articolo del 17 giugno. Il trafiletto è di ieri, dopo l’autopsia, genio». Non risulta un’autopsia nel mese di agosto 2021 per Camilla Canepa, il suo funerale è stato celebrato il 16 giugno 2021.

Non è dell’11 agosto 2021

Lo screenshot non è comparso la prima volta l’11 agosto 2021, ma il 17 giugno 2021. Riportiamo qui sotto il post Facebook dell’utente Marica R. da dove è stato creato il primo screenshot con la data di pubblicazione «30 m».

Il testo riporta alcuni virgolettati attribuiti ad ambienti investigativi: «Il reato di omicidio colposo è al momento a carico di ignoti» e «Non è escluso che qualche nome possa essere iscritto al registro degli indagati in tempi non troppo lunghi». Le stesse dichiarazioni rilasciate e pubblicate il 16 giugno dalle testate giornalistiche come IlSecoloXIX del Gruppo Gedi di cui fa parte anche La Stampa. L’articolo del 16 giugno del quotidiano ligure parla di nesso, ma non lo conferma negli articoli successivi:

Martedì l’autopsia sul corpo della ragazza ha confermato il decesso per emorragia cerebrale. Il medico legale Tajana e l’ematologo Piovella hanno chiesto 90 giorni per completare gli accertamenti anche istologici.

Le notizie relative all’autopsia risalgono al 15 giugno 2021, come riportate anche da Open: «L’esame, eseguito dal medico legale Luca Tajana e dall’ematologo Franco Piovella, ha confermato la morte per emorragia cerebrale della ragazza. I nodi da sciogliere sul caso restano ancora molti: i consulenti dei pm procederanno con gli esami istologici per chiarire cosa abbia causato il decesso». Ad oggi, 14 agosto 2021, non si hanno ulteriori notizie in merito alle indagini.

I diffusori

Effettuando una ricerca Facebook, lo screenshot è stato condiviso dall’11 agosto in avanti anche da pagine come JonicaTV ottenendo oltre 700 condivisioni.

Il testo del trafiletto lo troviamo in un articolo dell’undici agosto 2021 del sito Luniversaleditore.it dal titolo «Camilla Canepa, l’autopsia conferma: “Trombosi legata alla vaccinazione”».

Il pezzo pubblicato l’undici agosto 2021 sul sito L’Universale, testo ripreso ed elaborato dal trafiletto diffuso online.

Il tweet di Francesca Totolo è stata la fonte primaria per il sito di disinformazione VoxNews.info con un pezzo intitolato «Camilla Canepa è stata uccisa dal vaccino: conferma autopsia».

Diversi canali Telegram hanno condiviso lo screenshot, dove diversi utenti hanno chiesto la fonte del trafiletto senza ottenere risposta.

Il 12 agosto 2021, a seguito di alcune segnalazioni dell’11 agosto da parte di alcuni utenti, la dott.ssa Barbara Balanzoni condivide sul proprio canale Telegram lo screenshot e pubblica il seguente tweet: «Accertato che #camillaCanepa è morta a causa del vaccino le #nazibestie inventano la categoria degli #ultrafragili che non devono essere vaccinati. Brucerete all’inferno siete il #demonio».

Conclusioni

L’articolo diffuso dall’11 agosto 2021 non risulta affatto di tale data, ma risalente al 15 o 16 giugno 2021. Ad oggi, sabato 14 agosto 2021, non risulta che l’autopsia effettuata a giugno 2021 abbia confermato definitivamente una colpevolezza del vaccino AstraZeneca con il decesso della giovane 18enne.

Leggi anche:

Leave a Reply